Dedicato agli scrittori esordienti inediti, il premio è oggi alla sua XXXIII assegnazione. Qual è il romanzo vincitore? Ecco il titolo e l’autore.

Assegnato il Premio Calvino 2020. La giuria, composta da Omar Di Monopoli, Helena Janeczek, Gino Ruozzi, Flavio Soriga e Nadia Terranova, ha stabilito, in diretta facebook, che a vincere la XXXIII edizione del Premio Calvino è Maddalena Fingerle con il romanzo Lingua madre.

Questa la motivazione: «Un romanzo compatto di grande maturità, che riesce nella sfida di tenere insieme leggerezza e profondità, affrontando con piglio holdeniano e stile impeccabile il complesso tema della parola tra pulizia e ipocrisia nel singolare contesto del bilinguismo altoatesino».

Maddalena Fingerle parla con cognizione di causa di lingua e bilinguismi, infatti è nata a Bolzano nel 1993, di cognome tedesco ma di lingua madre italiana, ha studiato germanistica e italianistica a Monaco di Baviera, dove oggi risiede. Alcuni suoi racconti erano già apparsi su Nazione Indiana, Neutopia e CrapulaClub.

Le menzioni assegnate

Oltre al romanzo vincitore sono state assegnate anche quattro ulteriori menzioni speciali, vediamole:

Oceanides di Riccardo Capoferro: una rielaborazione originale del romanzo marinaresco che «si distingue per la bellezza della lingua e la riuscita fusione di mondi immaginari e mondi conosciuti».

Il valore affettivo di Nicoletta Verna: una «conturbante tragedia moderna presentata sotto forma di romanzo famigliare neoborghese».

Schikaneder e il labirinto di Benedetta Galli: un romanzo sagace e ironico, ambientato nel mondo operistico della Vienna di fine Settecento, capace di «gestire registri ora buffi ora drammatici».

Vita breve di un domatore di belve di Daniele Santero: stravagante e colto, racconta della «fascinazione ottocentesca per l’esotismo del circo e dello zoo».

La menzione Treccani è stata invece assegnata a Giardino San Leonardo di Gian Primo Brugnoli, cui si aggiunge la menzione speciale del direttivo a Tullio e l’eolao più stranissimo di tutto il Canton Ticino di Davide Rigiani.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *