Il pioppo della Romantica riprende vita, scrive al sindaco e diventa una biblioteca multilingue in riva al lago. Oltre che un confidente per residenti e turisti.

Delle sorti del grande albero secco ormai da qualche anno si è interessata la scrittrice Bianca Brotto.

Per mano sua, il pioppo si è espresso chiedendo di non essere tagliato al piede, ma di venire invece risparmiato: «Fate di me una mini biblioteca», ha scritto il pioppo ribattezzato Pio dalla scrittrice.

Il sindaco Isidoro Bertini è stato al gioco e ora il tronco del pioppo è lì da vedere: una mini biblioteca a tutti gli effetti.

Di fianco, poi, è stata collocata una piccola cassetta delle lettere: chiunque, passando, potrà condividere con pioppo Pio progetti e idee su come poter diffondere bellezza e gentilezza non solo a Manerba, ma ovunque nel mondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

news

Ritorna il festival «Rifugi inCantati»

Festa in alta quota con il ritorno di “Rifugi inCantati, musica, escursioni e gastronomia sulle vette silane” voluto dal G.A.L. Sila Sviluppo dopo la prima parte che si è tenuta a marzo. Sulla cima di Leggi tutto…

letture

Bibliobus… un libro ovunque

Bibliobus... un libro ovunque Una vera e propria biblioteca su ruote a disposizione della cittadinanza: è il Bibliobus.Parcheggiato in piazza della Resistenza, davanti alla casa comunale, il Bibliobus attrezzato come una vera biblioteca con varie Leggi tutto…

libri

Una marina di libri

Una marina di libri, è il festival dell’editoria indipendente di PalermoL’edizione 2019 della manifestazione, giunta alla sua decima edizione e promossa da CCN Piazza Marina & Dintorni, Navarra Editore e Sellerio, dal titolo Isola/Isole, si Leggi tutto…